1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer
Offerta Speciale Estate In Città

Offerta Speciale Estate In Città

Scopri le nostre migliori offerte e la disponibilità della nostra struttura.

L'Antico chiostro

L'Antico chiostro

L’antico chiostro è il fiore all’occhiello del nostro Grand Hotel Piazza Borsa.

Colazioni

Colazioni

Deliziati con le nostre colazioni.

Suite Regina Costanza

Suite Regina Costanza

Suite Regina Costanza.

Gli Ambienti

Gli Ambienti

 La sala “giardino d’inverno” è il nostro omaggio alla sensibilità fin de siecle, che ispira tanta parte del nostro Grand Hotel Piazza Borsa.

Previous
Next

800 siciliano

foto anticochiostro2Dal 1861 la struttura accolse importanti uffici finanziari del nuovo regime. Presto divenne Banca; appositamente dotata per finanziare l’imprenditoria siciliana del tempo. Il nuovo centro finanziario, intestato al primo re d’Italia, Vittorio Emanuele II, crebbe in prestigio ed importanza, al punto da essere ufficialmente designato come sede siciliana per tutte le transazioni finanziarie in titoli. Divenendo a tutti gli effetti, qualcosa di molto simile ad una moderna borsa valori.


foto gliambienti2Il fervore economico e finanziario che rivitalizza Palermo a cavallo del XIX e XX secolo, si traduce per la città in nuovi e colossali progetti urbanistici. L’epoca è quella della demolizione sistematica di grandi fette della Palermo medievale. Nascono così opere come il “Teatro Massimo”, per dimensioni secondo in Europa solo all’Opera di Vienna, oppure il “Taglio” della via Roma, vale a dire la realizzazione di una nuova grande arteria stradale attraverso il cuore della città. Nel 1907 venne demolita la chiesa “dell’Immacolata Concezione ai Cartari”. Era questa la chiesa che i Padri della Mercede eressero nel ‘600 di traverso alla piazza antistante il convento ed annessa a questo.


foto gliambienti1Al posto della chiesa, l’architetto Ernesto Basile eresse, inglobando pure parte della piazza antistante, le strutture di rappresentanza della “Cassa Centrale di Risparmio Vittorio Emanuele”. Il palazzo fu inaugurato nel 1912 e rappresenta l’ennesima testimonianza della supremazia del Basile, come autentico mattatore della architettura Liberty in Italia. Egli dovette gran parte della sua prolificità alla collaborazione con Vittorio Ducrot, geniale imprenditore, le cui officine palermitane, forti di un migliaio di operai, realizzarono per la matita del Basile, ogni sorta di oggetto: dagli arredi delle navi da crociera alla moda, ai mobili di Palazzo Montecitorio.

Booking Online

Previous Next